mercoledì 18 ottobre 2017

Ucraina : i sapori della cucina tradizionale orientale a Chernivtsi con il Ristorante "YOKY"


LA CUCINA ETNICA
Molti piatti della cucina cinese, della cucina giapponese, di quella indiana e di altri paesi sono entrati a pieno titolo nella nostra dieta alimentare. 

Sushi, sashimi, tempura, pollo tandoori, kebab e falafel sono tutti piatti che consumiamo abitualmente nei ristoranti delle nostre città.

La Cucina Asiatica, le cui prime testimonianze risalgono all’età della pietra, è una tra le più antiche del mondo. Tra gli alimenti principali, che caratterizzano la maggior parte dei pasti consumati in questo paese dell’estremo oriente, ci sono riso e pasta, le cui origini sembrano essere cinesi. 

La vastità del territorio determina l’elaborazione di differenti cucine che partono sempre da quella tradizionale. Restano immutati alcuni tratti comuni: la presenza di riso e noodles, la tipica pasta cinese, l’utilizzo delle bacchette per accompagnare il cibo alla bocca e il metodo della frittura saltata per cuocere gli alimenti.

Di questa cucina asiatica, il nuovo Ristorante "YOKY" nel centro della citta' ucraina di Chernivtsi accoglie i propri clienti offrendo loro un varieta' di pietanze seguendo la tradizione asiatica. 


Un mix di sapori di questa cultura etnica come corridoio orientale, abbracciando tutta l'Asia su un piatto !

Sono stato invitato dal Sig. Dmitry Belmega, Direttore del Ristorante "YOKY" a Chernivtsi per presentarmi il suo locale e gli aspetti culinari ed ambientali che lo caratterizzano. 


Un ragazzo ucraino giovane dalle idee imprenditoriali molto solide e chiare, insomma uno che ha la "stoffa del mestiere".

Oramai a Chernivtsi puoi trovare una varieta' di Ristoranti / Pizzerie che garantiscono la scelta di ogni palato piu' esigente, sia dagli stessi residenti che dai visitatori - turisti.

Il Ristorante "YOKY" e' situato nella centralissima Piazza Teatrale, nella strada di fronte allo splendore del Teatro cittadino "Olga Kobylianska", nella via Lysenko.


Molto accogliente con una capienza massima di circa 30 persone. Un personale altamente preparato per soddisfare ogni tipo di richiesta dei propri clienti. Una delle particolarita' che ho notato che puoi liberamente guardare la cottura dei piatti ordinati nella salla cucina aperta.

Un arredamento completamente a tema e molto raffinato.






Una varieta' di pietanze asiatiche preparate sia a freddo che cotte a forno come papavero, taglietalle cucinate su tipica padella.







Ma la vera specialita' e' il famoso riso con il wok !


Per tutti quelli che amano la cucina etnica diventa sempre più un piacere scoprire nuovi metodi di cottura che agevolano la realizzazione di numerose ricette. In questo caso, il riso con il wok, che è una tipica padella di forma conica molto utilizzata in Cina e che è entrata prepotentemente anche nelle nostre cucine permettendoci di cuocere delle gustosissime ricette in breve tempo. Questa particolare padella, dalle origini orientali, è perfetta per cucinare più ingredienti insieme, garantendo un'ottima distribuzione del calore: in questo modo possiamo, quindi, ottenere una cottura più veloce e salutare. Possiamo sperimentare vari tipi di cottura: frittura, a vapore, o anche rosolare degli alimenti. Sicuramente il riso è uno degli ingredienti più utilizzati nelle ricette preparate con il wok. 

Un menu variegato con ampie proposte della cucina asiatica sempre aggiornato in base alle nuove tendenze.








SERVIZI OFFERTI:

- Specialità: colazione, pranzo, cena, bevande e bar
- Servizio catering
- Consegna
- Adatto per gruppi
- Adatto per bambini
- Accetta prenotazioni
- Da asporto
- Servizio ai tavoli
- Accetta carte di credito






Ammetto che non avevo mai mangiato sushi o meglio non avevo mai mangiato cucina asiatica. Sono sempre stato un pò scettico nei confronti delle cucine orientali in generale ma spinto dalla curiosita' e dalla varieta' dei profumi ho voluto provare. Che dire! Il mio battesimo del sushi fatto in questo bellissimo ristorante orientale non poteva andare meglio. Ambiente pulito ed accogliente, personale gentile e disponibile. Ottimo servizio ai tavoli. Lo consiglio al 100%. Provatelo rimarrete soddisfatti !!


Via Lysenko, 2
Chernivtsi (Ucraina)

+380 50 159 7777

Orario : 10:00 - 22:00






...................................................................................................................
Come sempre l'appuntamento e' alla prossima, sperando che questo articolo sia stato utile per approfondire la conoscenza di questo nuovo territorio ad est Europa, l'Ucraina. A presto e buona giornata !


Lascia pure un commento, saro' felicissimo leggere i Vostri messaggi e ricordati di iscriverti alla Newsletter, restando aggiornati con le notizie del mio Blog. Non perderti neanche un articolo. Ogni volta che un articolo viene pubblicato ti inviero' una e-mail.


Giuseppe Correra
Blogger / Food Marketer
Chernivtsi (Ucraina)




PUBBLICITA' 

Pubblicità tuo banner / logo aziendale


PER AZIENDE UCRAINE E ITALIANE che scelgono di pianificare e realizzare progetti di promozione on-line, attraverso i miei supporti digitali in internet e social media. Progetti di comunicazione aziendale mirati in visione anche dai tanti lettori del mio Blog, italiani e ucraini.







mercoledì 16 agosto 2017

L'angolo delle interviste : Fabrizio Righetti chef del Radisson Blu Hotel di Kyiv


PER TRADURRE IL TESTO IN UNA LINGUA STRANIERA, UTILIZZA IL TRADUTTORE AUTOMATICO SITUATO IN ALTO A DESTRA IN QUESTA PAGINA.

>>  перекладу цієї статті на іншу мову натисніть “перекласти” в  верхньому куті право.

>> translate this article in another language, click "Translate" in the upper right.



L'ANGOLO DELLE INTERVISTE
direttamente dal territorio : l'Ucraina

Cari Amici / Lettori, questa e' una sezione del mio Blog RISTOMARKETING, dove vengono curate le mie chiacchierate amichevoli come una sorta di interviste scritte, con personaggi italiani ed ucraini impegnati nella cultura, nell'arte, nell'enogastronomia, nel turismo in Ucraina. 

Percorsi informativi per coloro che vogliono approfondire la conoscenza e la cultura dell'Ucraina.


Quali sono gli obiettivi di RISTOMARKETING - Internet Marketing Blog di Giuseppe Correra ?


Valorizzare e far crescere il patrimonio culturale, turistico ed enogastronomico in Ucraina. Offrire un’informazione professionale e sempre aggiornata. Valorizzare la cultura del vero "Made in Ucraina". 

Dare rilievo alle professioni della ristorazione in Ucraina. 


Dialogare con i professionisti del settore. Connettere gli operatori delle aziende Partner con gli amici / lettori del mio sito web Tour Marketing Ucraina e del mio Blog. 

Offrire il meglio in termini di strutture ricettive ucraine ed europee.
L’arte in quanto tale è da sempre associata ai sensi, ma anche la cucina può definirsi pura arte. 

E’ proprio attraverso i sensi che riconosciamo il valore di un’opera culinaria, infatti, distinguiamo le sue peculiarità, dando giudizi tanto più precisi quanto più i nostri sensi sono in grado di leggere correttamente un piatto. 

La cucina è capace di evocare continuamente emozioni, stuzzicando tutti i sensi e coinvolgendo: sapori, profumi, sensazioni tattili e sensazioni visive. 

Saper trasformare una pietanza in una grande prelibatezza, in un’opera d’arte vera e propria è roba da grandi chef. 

Oggi, in quest'angolo delle interviste del mio Blog vi presento Fabrizio Righetti, un connazionale che come me vive e lavora da diversi anni in Ucraina. 
Fabrizio Righetti - Chef del Radisson Blu Hotel e del Ristorante "Mille Miglia" di Kyiv



Un amico, un professionista del settore,  che ha scelto la strada della cultura dei fornelli, spostandosi con il suo bagaglio culturale e la sua esperienza oltre confine, mettendo a disposizione della comunita' ucraina e italiana le sue doti di chef.  

Un ragazzo molto umile che ho avuto modo di conoscerlo approfonditamente in questa bellissima chiacchierata avuta con lui, da cui nasce questa intervista che propongo a tutti Voi. 

Un occasione per conoscere la cultura della cucina italiana in Ucraina, nello specifico nella capitale Kyiv.

Fabrizio Righetti, uno chef italiano di Roma, in Ucraina dal 2013 per iniziare a lavorare al Ristorante Mille Miglia al Radisson Blu Hotel di Kyiv per introdurre la cultura del cibo italiano agli ucraini. 


Lo chef del Radisson Blu Hotel, Kyiv, ci  racconta in questa intervista la tradizionale cucina italiana, il cibo secondo il suo approccio su misura del suo lavoro.


- Ciao Fabrizio, presentati ai miei amici lettori : Come è nata questa tua passione?
La passione per la cucina come un po` per tutti gli Italiani nasce grazie a mia nonna che mi ha cresciuto con fettuccine, pizza e dolci fatti in casa. Da li poi per vie trasversali mi sono avvicinato alla cucina professionale, portandomi a frequentare la Scuola Alberghiera.

- Perché l'Ucraina è diventata la tua destinazione per il lavoro? Perché questo Paese? Casualità o scelta ragionata?
Casualità al 100%. Sono stato invitato a lavorare in Ucraina da un mio amico/collega, che era gia qui dal 2011 come Executive Chef dell`Hotel. Aveva bisogno di uno chef Italiano per il Ristorante Mille Miglia e, vista la nostra lunga amicizia e collaborazione, ha deciso di propormi il lavoro di chef.



- Che cosa è la cultura alimentare per un italiano?
In Italia, il cibo e l`alimentazione non sono solo un bisogno fisico, ma soprattutto un modo di stare in compagnia, con gli amici, la famiglia. Ci si riunisce intorno ad una tavola per condividere non solo un pasto, ma un'esperienza, poiche` ogni famiglia segue le proprie tradizioni culinarie tramandate di famiglia in famiglia. Spesso e volentieri quando ci si siede ospiti a casa di un conosciente e/o un amico, si testa un nuovo modo di cucinare che impone la storia della famiglia.

- Hai difficoltà a trovare gli ingredienti in Ucraina per i tuoi piatti?
Si, per il modo in cui il mio Team lavora e` molto difficile trovare ingredienti di qualita', visto che noi lavoriamo solo con fornitori che hanno tutti i documenti in regola. E come ben sai in Ucraina, non e` una cosa cosi' scontata.

- Come hai trasformato il cibo nella tua occupazione principale?
Come dicevo prima, nasce un po' per caso, decisi di andare alla Scuola Alberghiera di Roma, perche` un mio amico che la frequentava mi aveva raccontato di quello che facevano a scuola e mi cio' mi aveva parecchio incuriosito. Quando ho iniziato a studiare le prime materie, ho capito subito che questo era quello che volevo fare nella mia vita.



- Qual è la principale differenza nella cultura alimentare in Italia e in Ucraina?
La prima differenza e` la varieta`. In Italia abbiamo veramente tutto, frutta, verdura, carne, pesce, salumi, formaggi etc. In Ucraina la varieta e` estremamente ridotta e in inverno diventa quasi impossibile trovare alcuni prodotti. La seconda differenza da non sottovalutare sono le temperature rigide. In Ucraina d'inverno puo` arrivare anche  -25 gradi, quindi e` anche normale che l`alimentazione vari in una con piu grassi. Terzo fattore, e` la differenza in come intendiamo il cibo noi Italiani e gli Ucraini. Noi italiani abbiamo degli orari piu` definiti per mangiare, loro invece mangiano a qualsiasi ora e non si creano problemi a fare colazione con una zuppa avanzata dalla cena del giorno prima.

- Trovi alcune somiglianze tra il cibo italiano e l'Ucraina?
Le somiglianze le trovi se le vuoi trovare. Ad esempio i "vareniki", possono essere comparati ai nostri "ravioli", ma sono allo stesso tempo completamente diversi, per via del ripieno e del modo in cui normalmente vengono serviti.

- Inevitabile chiedertelo, così, a freddo: cosa propone la cucina al Radisson Blu Hotel di Kyiv?
Offriamo diversi menu`. Al Ristorante "Mille Miglia" abbiamo un menu 100% Italiano, con piatti della tradizione ed alcuni creati da me, che vanno un po` a variare l`offerta cercando di dare anche all`italiano che non voglia mangiare le classiche cose, la possibilita' di fare un'esperienza. Poi abbiamo il K largo lounge bar, dove offriamo una cucina internazionale, tra cui anche alcuni piatti della tradizione Ucraina, panini, burgers e snack. Mentre al Room service, c`e` un menu che varia stagionalmente.

- Qual è l’elemento che non dovrebbe mai mancare in un ristorante di qualità?
Il sorriso e l`accoglienza, senza di questi mangiare non e` piacevole anche se il cibo fosse il piu` buono del mondo. Se il cliente non si sente il benvenuto ed apprezzato, si perde tanto.



- Tradizione e Innovazione: come poter conciliare questi due aspetti apparentemente contrastanti? Nella tua cucina c’è italianita' dei prodotti, delle relazioni con fornitori e con il territorio ?
Senza tradizione non esiste l`innovazione, chi vuole innovare deve partire da una base che senza la quale non va da nessuna parte. A volte si cerca di inventare qualcosa dal nulla credendo di innovare, ma in realta` si fa solo un gran "pastrocchio". Un po` come quando all`asilo si portava ai genitori un insieme di scarabocchi e si diceva: questi siete voi !

- Vegani, celiaci, fruttariani. Certo che la vita degli chef è messa a dura prova, oggi.
Oggigiorno e` piu difficile fare un menu` che riesca a far felici tutti, pero` io sono convinto che la ristorazione faccia parte dell`ospitalita` e, quindi sia nostro dovere cercare di accontentare tutti. Ovviamente sempre con il limite della decenza. Personalmente sono contrario a quegli Chef che dicono no a tutto. Bisogna sempre trovare un compromesso che riesca a soddisfare tutti, poi ovviamente ci sono quelle eccezioni che veramente mettono a dura prova i nervi di un cuoco.

- La cucina italiana è apprezzata in Ucraina? Pensi che sia stata snaturata o rispecchi fedelmente le nostre tradizioni?
E` apprezzata in Ucraina ma e` completamente stata stravolta. I ristoranti Italiani con la “I” maiuscola si contano sulla punta delle dita. La maggior parte segue le richieste del mercato e adatta la cucina Italiana ai gusti locali. Ovviamente per un Italiano molto conservatore potrebbe essere un trauma.

- Concentriamoci ora sull' immagine e il ruolo dello chef: come sono evoluti rispetto a qualche anno fa? Il food è presente in tutti i media, dalla radio alla televisione, agli spot pubblicitari, al web, invasi ormai da toque blanche e coltelli. Ritieni sia ancora indispensabile il legame tra lo chef e il suo ristorante oppure è diventato superfluo? 
Il legame tra chef e ristorante e` indispensabile. La gente non va in questo o quello specifico ristorante solo per mangiare, va li' perche` si puo' mangiare uno specifico piatto o perche` fanno la migliore pasta alla carbonara e tutto questo non e` grazie al ristorante, ma grazie allo chef che ha creato quel piatto, o ha insegnato un metodo di cottura al suo staff. Quante volte un locale perde il suo valore quando lo chef se ne va? Molti ristoratori sottovalutano l`importanza di avere uno chef di esperienza e credono che basta mettere un tizio a caso in cucina, dargli una ricetta per avere lo stesso risultato. La cucina e` un arte che viene trasmessa dalle persone. Allo stesso tempo non sempre uno chef di successo se cambia ristorante avra` lo stesso risultato. E` un alchemia che unisce lo chef ed il ristorante.


Chef Fabrizio Righetti

- Fabrizio, sinceramente : cosa che più ti emoziona in cucina ?

Credo che ci sono due cose che mi emozionano di piu` in cucina. La prima e' lo sperimentare. Svegliarsi la matina con un idea, pensare ai sapori degli ingredienti che si mischiano ed immaginare il risultato finale per poi entrare in cucina e mettere in pratica quello che stavi sognando fino a qualche ora prima. La seconda cosa, e` la soddisfazione.  Vedere il cliente che apprezza la tua cucina, anche se fosse una semplice pasta al pomodoro.

- Un piatto per comprendere la cucina di Fabrizio Righetti.
Credo che il "cacio e pepe" sia un piatto che mi rappresenti perfettamente. Forte nel sapore, con un accenno di piccante che da un po' di movimento, ma allo stesso tempo un piatto semplicissimo che basa il tutto su pochi ingredienti, che vanno uniti con esperienza.


Chef Fabrizio Righetti

- Abbiamo parlato tanto di tradizioni culinarie italiane in Ucraina, manca solo un brevissimo elenco di ricette tipiche che dovremmo provare almeno una volta nella vita. Ci pensi tu?



Ti elenco la mia top 5 di pietanze ideali :
- Peposo – piatto toscano di carne cotta nel pepe nero, da abbinare a dei pomodori al naturale. Un'esplosione di gusto !
- Baccala' fritto alla romana – se non lo avete mai provato non sapete cosa vi perdete. Semplice, ma intenso !
- Cassata siciliana
- Cacio e pepe
- Carciofi alla Giudia


Chef Fabrizio Righetti
Chef Fabrizio Righetti

Chef Fabrizio Righetti

- Per concludere, un messaggio agli amici lettori del mio Blog.

Veniteci a trovare in Ucraina, ne sarete entusiasti. Magari chiedendo informazioni dettagliate anche attraverso il sito web e il Blog di Giuseppe.

Ringrazio Fabrizio Righetti per la sua disponibilita' e del tempo che mi ha dedicato. Sicuramente ci rincontreremo presto.

Un cordiale saluto e, appuntamento alla prossima con nuove tematiche dal vasto panorama eno-gastronomico direttamente dall'Ucraina : ristoranti, itinerari, interviste e tante curiosita'.

Giuseppe Correra

Blogger / Food Marketer - Chernivtsi (Ucraina)


Lascia pure un commento in fondo alla pagina. Ricordati di iscriverti alla Newsletter. Ogni volta che pubblico un articolo sul mio Blog ti inviero' una email. Ricevi gratuitamente il mio ebook in omaggio : "Marketing per la Ristorazione. Appunti di marketing per il tuo locale" con il link da scaricare in formato pdf direttamente sul tuo computer. Se ti fa piacere, condividi questo articolo attraverso i pulsanti social posizionati qui sotto. 


..............................................................................................

RISTOMARKETING : Ristorazione Strategica
Un programma marketing online italo-ucraino

Benvenuto sul mio Blog RISTOMARKETING, ti spiego “Perchè questo Blog”, in effetti perché è nato questo Blog dedicato alla ristorazione italo - ucraina e allo sviluppo delle Strategie per Imprenditori della Ristorazione.

Se stai cercando un servizio di Marketing online per aumentare visibilita' sia in internet che sui vari social media, con l'apporto dei miei tanti lettori per il tuo Ristorante con assistenza di classe, e con esperienza nel settore, sei arrivato al posto giusto!


Tempo fa mi è stata posta questa domanda: “Tu cosa proponi? Software o touch per Ristoranti? Nulla di tutto questo!” 

Propongo un Programma di consulenza marketing affidabile, direttamente dal territorio, l'Ucraina, un particolare che non sfugge al 90% degli Imprenditori Partners di questo Blog!



Sito Web Tour Marketing Ucraina

martedì 15 agosto 2017

Viaggi gourmet in Ucraina : Antica birreria "Lvivske 1715" e l'antico Museo della Birra a Lviv



* PER TRADURRE IL TESTO IN UNA LINGUA STRANIERA, UTILIZZA IL TRADUTTORE AUTOMATICO SITUATO IN ALTO A DESTRA IN QUESTA PAGINA.

>>  перекладу цієї статті на іншу мову натисніть “перекласти” в  верхньому куті право.


>> translate this article in another language, click "Translate" in the upper right.


............................................................................................................................................

Viaggiare con gusto in Ucraina : “Viaggi Gourmet”


Citta' di Lviv / Leopoli - ovest Ucraina

Itinerari eno-gastronomici in Ucraina, perfetti per le tue vacanze, ma anche per dare gusto ai viaggi di lavoro. 

Tra storia e degustazioni dei migliori vini, cognac e champagne in Ucraina. 

In questo articolo ti parlo di birra ucraina, di una marca storica, dedicato ai buongustai, senza mai tralasciare la scoperta del territorio e la conoscenza della cultura locale.

Le tradizioni eno-gastronomiche dell'Ucraina sono ben note in tutto il mondo, specie quando si tratta della migliore degustazione dei migliori campioni di vino, cognac o birra. 

L'Ucraina può competere tranquillamente con le destinazioni più famose dei viaggi gourmet.

Ecco uno dei luoghi top sulla mappa di Ucraina che ad un vero appassionato di tradizioni alcoliche - in questo caso di birra - non puo' mancare.

Birreria "Lvivske 1715"

Molte leggende e racconti sono narrati sulla birra a Lviv / Leopoli, la bellissima e storica citta' ucraina ad ovest del paese.  

L'impianto a Lviv è iniziato ad operare nel 15 ° secolo e ora mantiene il suo gusto e la qualità leggendaria, essendo molto popolare non solo tra i residenti ma anche tra i turisti. 

Il primo Museo ucraino della birra è stato creato nella fabbrica di birra di Lviv "1715"




Qui puoi trovare mostre interessanti, antiche bottiglie di birra, tazze di birra vecchie, provenienti da diversi paesi europei, barili per il trasporto di birra, libri di ricette del XIX secolo e , naturalmente provare i migliori tipi di birra.

"Lvivske 1715" è una birra ucraina che traccia le sue radici in una birra monastica del 1715. 

Viene prodotta da Slavutych, membro del gruppo Carlsberg. 

Lvivske produce birra sotto sei marchi per i mercati nazionali ed esteri.

Museo della Birra di Lviv ( Lviv Brewery )






La più antica fabbrica di birra ancora in funzione in Ucraina si trova a Lviv . 

La birreria Lvivska è stata fondata dai monaci su richiesta del conte Stanislav Pototskyi nel 1715. 

Da quel momento il Museo - Lviv Brewery -  è una delle principali attrazioni turistiche della città. 

Per conoscere la storia e le tradizioni della birreria in Ucraina questo Museo e' il luogo adatto in Ucraina.

A metà del XIX secolo la birreria era già diventata una delle tre birrerie superiori dell'impero austro-ungarico e la più grande impresa di industria della birra nella regione. 

Durante il periodo dell' Unione Sovietica l'impresa è stata trasformata nell'impresa statale di Lvivske dell'industria alimentare "Kolos" che ha incorporato cinque birrifici nell'Ucraina occidentale.



La birreria  Lvivska attualmente si impegna a sviluppare quel segmento della birra tradizionale, mantenendo le vecchie tradizioni di sapore e di qualità. 

La missione aziendale è: "Salva venerabili tradizioni di birra per le generazioni future". 

Realizzando questa missione, l'impresa mantiene e ripristina le vecchie ricette, utilizzando tecnologie all'avanguardia.

Un'escursione e una gita di degustazione,  funziona approssimativamente ogni 1 ora e mezzo, attraverso le strutture prevalentemente sotterranee. 

Un vecchio deposito di stoccaggio è stato trasformato in una sala di birra per degustazioni. 





Il Museo della Birra di Lviv possiede alcuni elementi unici che aiutano a scoprire la storia antica della produzione di birra in Europa.

I visitatori hanno la possibilità di vedere un video sul Museo -  Lviv Brewery - e conoscere la vera storia della birra a Lviv. 

Il museo presenta modelli e strumenti antichi del mondo della birra come,  antichi barili, collezioni di birra e bottiglie, campioni di carattere pubblicitario, e altro ancora. 





Un vero viaggiatore buongustaio deve visitare la sala di degustazione, accomodarsi e godersi un vero e ottimo boccale di birra storica ucraina.

Da segnalare che a Lviv vi e' anche un Festival annuale cittadino è dedicato alla birra. Molto caratteristico con musica folk, rock e pop, giochi e danze si combinano con la degustazione di diversi tipi di birra. 


Festival della Birra a Lviv


Festival della Birra a Lviv

VIDEO : 
Pubblicita' Birra Lvivske 1715 per i 290 di storia



- L'indirizzo del museo della birra di Lviv è : 
Kleparivska Street 18, Lviv (Ucraina)

- Il museo è aperto tutti i giorni tranne il Martedì dalle 10:30 alle 18: 00.

- Le visite sono per gruppi di 7 persone. Inizia il tour alle 10:30, 12:00, 13:30, 15:00, 16:30, 17:30.


Assolutamente consigliato all'interno dei percorsi cittadini per una vacanza a Lviv !!



Noi ci ritroviamo prossimamente con un nuovo articolo tutto dedicato all'eno-gastronomia in Ucraina. 


Alla prossima, un caro saluto dall'Ucraina !



Giuseppe Correra

Blogger / Food Marketer -  Chernivtsi (Ucraina)


_________________________________________________________________________



PROPOSTE E DESTINAZIONI VIAGGI ORGANIZZATI  IN UCRAINA.

In collaborazione con i migliori Partners del settore – Tour operator e agenzie viaggi ucraini – altamente affidabili, professionali e con esperienza ultradecennale.

Inoltre, se proprio hai deciso di effettuare un viaggio in Ucraina in modo autonomo, TOUR MARKETING UCRAINA ha pensato lo stesso a te, con gli "Itinerari Turistici in Ucraina personalizzati".


TOUR MARKETING UCRAINA : 
Un punto di riferimento Italiano a tua disposizione !!

www.tourmarketingucraina.gomilio.com